giovedì 10 dicembre 2020

Festività natalizie. Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione ''Gimbe'': "Non è un liberi tutti. Si rischia una terza ondata di Covid - 19"

 

Siamo di fronte a "una tempesta perfetta che rischia di innescare la terza ondata".

È quanto ha affermato, nel rapporto settimanale, il presidente della fondazione ‘’Gimbe’’, Nino Cartabellotta. "Alla vigilia delle festività natalizie - dichiara - tutte le Regioni si avviano a diventare gialle. Un colore che non deve essere letto come un via libera, ma impone il rispetto di regole severe, per impedire assembramenti e ridurre al minimo i contatti sociali tra persone non conviventi.

Infine – continua Cartabellotta - l'auspicato e, speriamo, imminente arrivo del vaccino non deve costituire un alibi per abbassare la guardia. Nella più ottimistica delle previsioni, infatti, un'adeguata protezione a livello di popolazione potrà essere raggiunta solo nell'autunno 2021 con una massiccia adesione delle persone alla campagna di vaccinazione".

Nell’ultimo periodo, in calo anche i tamponi processati. Il monitoraggio della Fondazione ‘’Gimbe’’ conferma, nella settimana dal 2 all’8 dicembre, rispetto alla precedente, una flessione dei nuovi casi (136.493 contro 165.879), a fronte di una riduzione di oltre 121mila casi testati (551.068 contro 672.794) e di una stabilità del rapporto positivi/casi testati (24,8% contro 24,7%).

Calano del 5,4% i casi attualmente positivi (737.525 contro 779.945) e, sul fronte degli ospedali, diminuiscono sia i ricoveri con sintomi (30.081 contro 32.811) che le terapie intensive (3.345 contro 3.663).

In lieve riduzione anche i decessi (4.879 contro 5.055).

"Anche questa settimana - spiega Nino Cartabellotta - si confermano evidenti segnali di rallentamento del contagio quali la riduzione dell'incremento percentuale dei casi totali (8,4% contro 11,4% a livello nazionale, registrata anche in tutte le Regioni) e del numero dei nuovi casi settimanali, ma l'effetto non è dovuto solo alle misure introdotte.

Rimane, infatti, stabile il rapporto positivi/casi testati e, soprattutto, si registra un'ingiustificata riduzione di oltre 121mila casi testati (-18,1%), che solo in 5 Regioni aumentano rispetto alla settimana precedente”.

(Fonte Sky Tg24)

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...