sabato 5 dicembre 2020

Covid: Terza ondata un America. San Francisco in lockdown per tre settimane. Cresce la curva in America Latina e Europa

 

Boom di contagi da Covid - 19 in Usa.

Con 225.201 casi in 24 ore, gli Stati Uniti hanno stabilito il record di contagi giornalieri.

Dai dati della Johns Hopkins Unversity emerge che “i morti sono stati più di 2.500. La soglia dei 200 mila contagi giornalieri era già stata superata tre volte nell'ultimo mese con un picco di 210 mila tra mercoledì e giovedì.

In aumento i ricoveri, soprattutto in California, Florida, New York e Texas, i quattro Stati più numerosi.

In totale, i contagi negli Stati Uniti sono 14,3 milioni e i morti 287 mila. Il presidente eletto, Joe Biden, ha lanciato l'appello ad indossare la mascherina.

A San Francisco, lockdown di tre settimane per frenare la pandemia. Le restrizioni riguardano cinque giurisdizioni della Bay area attorno alla metropoli californiana, una delle zone più popolose degli Stati Uniti, e sono tra le più severe adottate dalle città americane.

Ieri il governatore della California, Gavin Newsom, aveva preannunciato l'arrivo di ordini stay-at-home a livello regionale.

Il Brasile ha raggiunto 6,5 milioni di contagi di Covid dall'inizio della pandemia. Secondo la stampa locale, i contagi sono 6.534.951 di cui 47.435 registrati nelle ultime 24 ore. Nello stesso periodo, le vittime sono state 674, per un totale di 175.981.

Il Messico ha registrato 12.127 nuovi casi ci Covid in 24 ore, “il numero più alto dall'inizio della pandemia – ha reso noto il ministero della salute - per un totale di un milione e 156.770 casi confermati. Ci sono stati anche 690 morti che portano il totale a 108.863”. Il precedente record era rappresentato dai 12.081 nuovi casi, registrati venerdì scorso. 

La Cina ha registrato 19 casi di Covid in 24 ore, lo stesso numero del giorno precedente. La Commissione sanitaria nazionale, ha precisato che 15 casi erano di importazione e che non ci sono stati decessi. A questi, si aggiungono 12 casi asintomatici che Pechino conteggia a parte. Il numero complessivo dei casi e' a quota 86.601 con 4.634 morti. 

“Sono saliti a 18.517 i morti in Germania”. Lo ha reso noto l'Istituto Robert  Koch, che monitora l'andamento della pandemia nel Paese, annunciando  che altre “483 persone sono decedute nelle ultime 24 ore. Rispetto a  ieri, inoltre, si contano 23.318 nuovi contagi, per un totale di  1.153.556 casi dall'inizio dell'emergenza”.


Nelle ultime 24 ore in Ungheria sono decedute 182 persone, numero più alto da inizio pandemia, la maggior parte delle quali anziani con una o più patologie pregresse. 

Registrati ulteriori 6.635 casi di infezione. Il numero totale delle persone che ha contratto il Covid-19 in Ungheria è salito a 231.844.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...