martedì 26 gennaio 2021

Crisi di governo. Sondaggio Demopolis: "Il 40% degli italiani opterebbe per un nuovo governo Conte, con un rafforzamento della squadra di ministri"

 

Il 56% degli italiani ritiene inopportuna, in un frangente come quello attuale, l'apertura di una crisi di governo.

È uno dei dati del sondaggio, realizzato nelle ultime 48 ore per Radio1 Rai dall'Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, su un campione stratificato di 2.000 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne.

Secondo l’indagine, per superare la crisi, il 40% degli italiani "opterebbe per un nuovo governo Conte, con un rafforzamento della squadra di ministri".

Uno su 5, propenderebbe, invece, "per un governo a maggioranza più larga, guidato da un premier diverso da Conte".

Favorevole ad un rapido ritorno al voto si dichiara circa un terzo degli intervistati. Tuttavia, la disponibilità alle elezioni si differenzia in base alla collocazione politica degli elettori.

A volere le elezioni subito è il 74% di chi vota Fratelli d'Italia e poco meno dei 2/3 degli elettori della Lega.

Più perplessi i simpatizzanti di Forza Italia.

Marginale si rivela la preferenza per un ritorno alle urne tra gli elettori dei partiti di maggioranza. Vorrebbe andare al voto il 7% di chi vota il M5s e il 5% degli elettori del Pd.

Se si tornasse oggi alle urne, sempre secondo il sondaggio Demopolis:

la Lega sarebbe primo partito con il 23%;

il Pd si attesterebbe al 20,2%;

FdI otterrebbe poco più del 17%;

il M5s il 15%;

FI sarebbe all'8,8%;

al 3,8% la Sinistra di LeU;

sotto la soglia del 3%, necessaria per l'ingresso in Parlamento, resterebbero, oggi, Azione, Italia Viva ed altri partiti minori.

I 3 principali partiti del Centrodestra otterrebbero il 49% con un netto vantaggio sull'area di Centro Sinistra che sostiene il Governo e che raggiungerebbe con il M5s il 39%.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...