mercoledì 27 gennaio 2021

Crisi di governo. Matteo Salvini: "L'unica via è un esecutivo di centrodestra"

 

"Questo mio Parlamento è in grado di garantire una maggioranza solida che, per due anni, faccia qualcosa?”

È il quesito che si pone il segretario della lega, Matteo Salvini.

“Se la risposta è sì – ha affermato - l'unica mia risposta all'interno di questo Parlamento è un governo a guida centrodestra.

Salvezza nazionale è una bella parola. Ma salvezza nazionale con Pd e 5 stelle per fare cosa? Io sono per quota 100, il Pd la vuole cancellare, io sono per la flat tax, loro no.

Mi rifiuto di pensare a un governo Pd-5 Stelle-Leu Boldrini e Forza Italia – ha continuato Salvini durante un convegno online sulla Shoah -. 

Mi rifiuto io, a nome di Forza Italia, per il bene che voglio a Silvio Berlusconi, a FI e per l'idea del centrodestra che governa la maggioranza dei comuni e delle regioni nel Paese.

La domanda non è con chi, ma per fare cosa. No a governoni da Zingaretti a Di Maio, Boldrini e Berlusconi, non penso sia plausibile.

A parte le elezioni anticipate, il piano B della Lega è solo un governo a guida centrodestra?

Certo – ribadisce Salvini -. Non credo ai governi tutti assieme appassionatamente, abbiamo visto che succede. Non credo ai governi contro qualcuno.

Ora viviamo una surreale crisi di governo perché questo governo Pd-M5s è nato per antitesi, altrimenti c'era il rischio che, andando al voto, avrebbe potuto vincere Salvini. No ai governi ad esclusione, mi piacerebbe avere un governo per, non contro".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...