lunedì 8 febbraio 2021

Diario di una crisi. Maurizio Lupi: "Condivisione del programma. Da noi alcun veto". Quagliariello: "Prevalso un principio di realtà, emerso dalle linee programmatiche di Draghi"

 

Nel suo secondo giro di consultazioni con le forze politiche, il presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi, ha incontrato Noi con l'Italia-Usei-Cambiamo!-Alleanza di centro (componente gruppo Misto della Camera) e Idea-Cambiamo! (componente gruppo Misto del Senato).

Nella Sala della Lupa è stata ricevuta la delegazione composta da Maurizio Lupi, Manuela Gagliardi, Gaetano Quagliariello, Paolo Romani, Vittorio Sgarbi e Renzo Tondo. 

“Nessun veto e condivisione del programma. Rispondiamo con serietà all’appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”. È quanto ha dichiarato l’onorevole, Maurizio Lupi.

Abbiamo confermato al presidente incaricato Draghi non solo la nostra stima ma anche, dopo aver sentito la sintesi del suo programma, la nostra condivisione in particolare sulla prospettiva europeista con un baricentro atlantista e sui punti che ha sintetizzato: piano vaccini, lavoro, impresa e scuola.

Per noi - ha continuato Lupi - serve un governo che si rivolge e valorizza i corpi intermedi e il Sud.

È evidente che stiamo rispondendo con serietà e responsabilità all'appello del presidente Mattarella per un governo di alto profilo che non si identifichi con nessuna forza politica. 

Per questo a Draghi abbiamo offerto un sì convinto e senza veti". 

Secondo Gaetano Quagliariello di Cambiamo! "è prevalso un principio di realtà, emerso dalle linee programmatiche di Draghi. 

In questa fase non si deve fare la corsa per mettere la bandierina sul programma di un governo di salvezza nazionale.

Se riusciamo a tornare all'interno dell'euroatlantismo vorrà dire che abbiamo contribuito a che le nostre controparti si riconoscano in quella corrente, sostenendo di aver lasciato un documento sulla gestione del Recovery fund”.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...