venerdì 12 febbraio 2021

Diario di una crisi. Nicola Zingaretti: "Il Pd non ha avanzato alcuna rosa di nomi per la composizione del governo".

 

“Le nostre idee le abbiamo esternate. Ora, aspettiamo Draghi".

È quanto ha affermato il segretario nazionale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti.

"Abbiamo indicato con grande chiarezza quali sono i nostri progetti, le nostre idee, i nostri valori al professor Draghi per l'esperienza che inizia – ha dichiarato Zingaretti -.

Ci rimettiamo nelle mani del primo ministro incaricato e del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per quella che sarà la strada di governo.

La cosa positiva è che il partito unito è in campo e pronto a sostenere questa nova sfida.

Il Pd non ha avanzato alcuna rosa di nomi per la composizione del governo – ha proseguito il segretario Dem -.

Ci rimettiamo al rispetto dell'articolo 92 della Costituzione che conferisce al capo dello Stato e al presidente del consiglio incaricato questo compito.

Un'ipotesi sulla quale c'è l'unanimità della direzione, nel corso della quale abbiamo suggerito dei criteri per la squadra: qualità, pluralismo politico, differenza di genere".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...