venerdì 12 febbraio 2021

Diario di una crisi. Le Borse europee aprono in calo.


I future di Wall Street vanno giù. I mercati sono preoccupati perché i lockdown e l'emergere di nuove varianti del Covid - 19 pesano sulla ripresa economica, che si allontana e sembra destinata a slittare nella seconda metà dell'anno.

Londra arretra dello 0,4% a 6.501 punti, dopo il calo record del Pil a -9,9% nel 2020. 

A Milano l'indice Ftse Mib segna -0,12% a 23.263 punti, mentre il premier incaricato Mario Draghi incassa il ‘’SI’’ del Movimento 5 Stelle, stringe sulla squadra di governo e, già oggi, potrebbe salire al Quirinale.

Francoforte perde lo 0,44% a 13.973 punti, dopo che Angela Merkel ha lanciato l'allarme: "Sulla pandemia abbiamo sbagliato e con le varianti rischiamo la catastrofe".

Male anche Parigi che scende dello 0,06% a 5.654 punti.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...