martedì 9 febbraio 2021

Diario di una crisi: Vito Crimi (M5S): "Si alla creazione di un ministero per la transizione energetica"

 

Beppe Grillo ha preso parte alle consultazioni del Movimento 5 Stelle con il premier incaricato, Mario Draghi.

Il Garante del Movimento è uscito dagli uffici dei gruppi Cinque Stelle con la delegazione che era già stata annunciata, composta dal capo politico Vito Crimi, dai capigruppo di Camera e Senato e dai vicecapigruppo.

“Abbiamo ascoltato le idee base di programma, le riforme, gli ambiti dentro i quali si focalizzerà l’azione di governo - ha affermato Crimi -.

Abbiamo trovato, nelle proposte, una serie di spunti sulle cose che avevamo anticipato. 

La cosa a cui tenevamo di più era la transizione energetica con la creazione di un super ministero che coordini le attività che mettano l’ambiente al primo posto. 

Sul reddito di cittadinanza abbiamo avuto la rassicurazione di voler rafforzare le misure di sostegno  con un rafforzamento universale.

Il tema del lavoro è la prima sfida da affrontare con gli investimenti. Bisogna partire dal Prnn.

Il Recovery partirà da quello che c’è già e, ad oggi non ci sono i motivi per immaginare di utilizzare come strumento il Mes.

Aspettiamo, adesso, il risultato della votazione sulla piattaforma Rousseau".

Gli iscritti al M5S, voteranno da domani, dalle ore 13:00, a giovedì alla stessa ora. 

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...