mercoledì 10 febbraio 2021

Diario di una crisi. Borsa di Milano in rialzo. Ftse Mib a 0,18%. Spread apre a 96 punti base


Rialzo a Piazza Affari nella prima mezz'ora di scambi, nel giorno in cui il presidente del consiglio incaricato Mario Draghi incontra le parti sociali in vista della formazione del nuovo governo.

L'indice Ftse Mib, guadagna lo 0,18% a 23.341 punti, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi decennali in lieve calo a 95,5 punti, mentre il greggio Wti perde quota a 58,2 dollari al barile e il Brent a 61,02 dollari.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi Bund tedeschi apre a 96 punti, in linea con la chiusura di ieri. Il tasso di rendimento dei titoli italiani si attesta allo 0,516%.

Dall'incarico, conferito a Mario Draghi di tentare di formare un nuovo governo, il differenziale è sceso di oltre 20 punti e il tasso di rendimento dei titoli di Stato italiani è calato ai minimi storici, toccando lo 0,5%.

I mercati obbligazionari continuano a percepire un rischio più basso per l'Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...