mercoledì 10 febbraio 2021

Il covid - 19 potrebbe modificare anche uno dei riti chiave, riguardo la formazione di un governo: Il giuramento.

 

Quando il presidente del consiglio incaricato, Mario Draghi, scioglierà la riserva e porterà la lista dei ministri al capo dello Stato, Sergio Mattarella, parlerà nel salone delle Feste al Quirinale, come è successo quando ha accettato l'incarico, davanti a pochi giornalisti, estratti a sorte per ottemperare alle regole del distanziamento.

Già questa era una novità perché, solitamente, questo passaggio avviene nella Loggia alla Vetrata.

Ma anche il giuramento potrebbe subire un cambiamento. La cerimonia, da sempre, si svolge nel Salone delle Feste. 

In tempo di pandemia, la location rimarrebbe invariata, ma i giornalisti che, normalmente si assiepano su due lati del salone, quasi certamente dovranno seguire il rito in diretta streaming.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...