lunedì 8 febbraio 2021

Allunga il passo Piazza Affari con l'avvio positivo degli scambi a Wall Street.

L'indice Ftse Mib guadagna ancora posizioni e sale dell'1,81% a 23.503 punti, mentre risale anche lo spread tra Btp e Bund tedeschi a quota 95 punti, riportandosi sui valori registrati in apertura.

Gli acquisti si orientano sui bancari Mps (+14,67%), spinta da indiscrezioni su un possibile nuovo bond da 500 milioni proprio alla vigilia dei conti, mentre altre voci indicano i fondi Apollo, Blackstone, Lonestar ed Hellman & Friendman come potenziali investitori in vista della riprivatizzazione dell'Istituto ora in mano al Tesoro con il 64,23%.

In luce anche:

Bper (+7,3%) e Banco Bpm (+6,16%);

Unicredit (+3,61%) e Intesa (+2,38%), che in termini di acquisizioni ha già dato con Ubi Banca.

Brillanti:

Unipol (+5,83%);

Mediobanca (+3,54%);

Leonardo (+2,9%);

Poste (+2,8%).

Le poche vendite sono limitate a Inwit (-0,72%), Diasorin (-0,67%) e Campari (-0,37%).

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...