lunedì 8 febbraio 2021

Recovery e ripresa. Presidente Bce, Christine Lagarde: "Possibili effetti sul Pil da quest'anno"

 

"Una ripresa più solida è una precondizione per riallacciare l'inflazione attorno al suo percorso pre - pandemico".

È quanto ha affermato la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde al Parlamento Ue.

"Nonostante il forte aumento di gennaio per una confluenza di fattori – ha spiegato Lagarde - l'inflazione rimane bassa e, sebbene prevediamo un aumento nei prossimi mesi, è probabile che le pressioni sui prezzi rimangano contenute, a causa della debolezza della domanda, salari bassi e apprezzamento del tasso di cambio dell'euro.

In questo contesto – ha aggiunto il numero 1 della Bce - resta essenziale un orientamento accomodante della politica monetaria.

È essenziale che i fondi di Next Generation Eu siano erogati rapidamente e utilizzati per sostenere le riforme strutturali e i progetti di investimento a favore della crescita.

Ciò – ha detto Christine Lagarde - stimolerebbe la crescita potenziale e contribuirebbe al raggiungimento degli obiettivi dell'Ue nei settori del cambiamento climatico e della digitalizzazione".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...