martedì 2 febbraio 2021

Crisi din governo. Tajani (Forza Italia): "Serve un governo dei migliori". Carfagna (FI): "No alla patrimoniale. Bisogna cambiare governo"

 

"Berlusconi ha detto che serve una grande offensiva di tutto il Paese su sanità e economia, ma per farla serve unità”.

È quanto ha dichiarato a Tgcom24 il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani a Tgcom24.

“La sinistra ci ha detto di no – ha detto Tajani -. Se non ce la faranno a trovare un'intesa, allora serve un governo dei migliori come accadde nel dopoguerra. Non siamo per un governo tecnico, ma politico che coinvolga i migliori".

La vice presidente della Camera e deputata azzurra, Mara Carfagna, interviene, sulla riforma del fisco, la cui discussione al tavolo “è solo un bluff, una scatola vuota. 

Dietro le belle parole contenute nella Nadef e nel Recovery Plan che loro stessi hanno scritto e approvato, infatti, mancano i soldi.

Come ha spiegato oggi il presidente dell'Ufficio parlamentare di bilancio, Giuseppe Pisauro – ha spiegato Carfagna, presidente di ‘’Voce libera’’ - per il 2022 e il 2023 sono previsti solo 2-3 miliardi l'anno per abbassare le tasse agli italiani. Pochi spicci.

Siccome non si possono usare le risorse europee per questo scopo, né possiamo permetterci di fare altro debito, l'unica soluzione sarebbe introdurre una bella patrimoniale, direttamente sui redditi o sulla casa. Un ricatto che non possiamo accettare.

È anche per questo che serve cambiare davvero il governo. Non basta rimescolare le carte per andare avanti come prima".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...