lunedì 1 febbraio 2021

Crisi di governo. Rosato (Italia Viva): "L'esecutivo deve nascere con un documento scritto"

 

"Questo governo deve nascere con un documento scritto, non abbiamo l'esigenza di avere questa sera il documento".

È quanto ha dichiarato il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato, a Tagadà su La7.

“Questo lo ha detto chiaramente anche il Pd e il M5s – ha continuato Rosato -. Serve assolutamente un documento scritto e quella del cronoprogramma è una idea che condividiamo.

"C'è un tavolo sul programma, c'è già un fatto nuovo, lo chiedevamo da mesi. In un anno non si è mai discusso, ma oggi con la richiesta pressante di dover chiudere nella giornata di domani, credo che un po' di problemi saranno posti.

I rappresentanti di Italia viva – ha aggiunto Rosato - chiedono che il confronto tematico al tavolo sul programma, coordinato dal presidente della Camera Roberto Fico, si chiuda comunque con un documento di sintesi.

Un governo nasce su un programma, il fatto che ci debba essere un programma mi sembra ultroneo.

Non pensiamo che Italia Viva debba dettare l'agenda, e che quello che diciamo debba essere accettato per forza. Sul Mes non abbiamo mai avuto in tanti mesi un luogo in cui discutere di questo.

C’è una preclusione ideologica da parte di qualcuno. Se alla fine di questa mediazione non ci sarà un accordo sul fatto che questo strumento vada utilizzato, ne prenderemo atto. L’importante è che se ne discuta".

Intanto, da quanto si è appreso dal deputato, Roberto Giachetti, Italia viva ha chiesto al tavolo sul programma, l'istituzione di una commissione bicamerale per le riforme con presidenza all'opposizione.


Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...