giovedì 4 febbraio 2021

Consultazioni alla Camera. Lupi: "Grande opportunità per l'Italia". Toti: "Partire da base parlamentare vasta"

 

Si è conclusa la prima giornata di consultazioni del presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi. 

È da poco terminato l'ultimo appuntamento del programma odierno, in cui Draghi ha ricevuto i rappresentanti di Noi con l'Italia - Usei - Cambiamo! - Alleanza di centro (Componente Gruppo Misto Camera), Idea e Cambiamo (Componente Gruppo Misto Senato).

“La sua – ha dichiarato Maurizio Lupi - è una figura autorevole e forte. È  una risorsa e una grande opportunità per l'Italia.

Abbiamo chiesto discontinuità con il precedente governo.

 Il percorso che Draghi ha intrapreso è corretto anche per il merito, in questa prima fase un ascolto e una presentazione da parte sua e un secondo giro con cui si entrerà nel merito e sarà lui a porre questioni e la sintesi del programma, per riconfrontarci".

L’augurio del governatore della Liguria e leader di ‘’Cambiamo’’, Giovanni Toti è che "si possa partire con la base parlamentare più vasta e plurale possibile.

Riteniamo che ci debbano essere condizioni di discontinuità perché tutte le componenti si possano sentire di dare un contributo. 

Se poi qualcuno, legittimamente, non si sente di farne parte è appannaggio dei singoli partiti. 

Una riedizione del Conte Bis con qualcosa di aggiunto non sarebbe la via maestra. Stiamo parlando di un governo di unità nazionale. Mi aspetto che tutti partecipino.

Il centrodestra dovrebbe in qualche modo impegnarsi in questo governo nel modo più ampio possibile - ha detto Toti -". 


Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...