martedì 12 gennaio 2021

Vaccino Anti Covid. Arrivate, oggi, le dosi di ''Moderna''. Nei prossimi giorni, l'arrico della seconda trance. Brusaferro: "Abbiamo raggiunto un traguardo impensabile". Arcuri: "La speranza è che l'Ema autorizzi anche il vaccino di AstraZeneca"

 


Le prime 47 mila dosi di vaccini ‘’Moderna, destinate all'Italia, arrivate oggi nella sede dell'Istituto Superiore di Sanità, sono state stoccate presso l'Istituto e nei prossimi giorni verranno distribuite alle Regioni, con i mezzi messi a disposizione da Poste Italiane.

“La priorità – si legge in una nota dell’Iss – verrà data a quelle regioni con un maggior numero di abitanti sopra gli 80 anni”.

Nei prossimi giorni, nella sede dell’Istituto superiore di sanità arriverà anche la seconda tranche del vaccino ‘’Moderna’’.

“In seguito – rende noto l’Iss - lo stoccaggio avverrà direttamente all'aeroporto militare di Pratica di Mare”.


Secondo il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro, appena un anno fa “questo virus era sostanzialmente sconosciuto. 

Ora abbiamo già due vaccini approvati, con la prospettiva a breve che se ne aggiungano altri. Un traguardo impensabile, frutto di uno sforzo senza precedenti nella storia. 

Le istituzioni, in Italia come nel resto del mondo – prosegue Brusaferro - sono chiamate ad un'altra sfida epocale, quella di portare il vaccino a tutti i cittadini".

E a proposito di vaccini, interviene il super commissario, Domenico Arcuri.

"Il nostro auspicio – ha dichiarato - è che, entro la fine di gennaio l'Ema autorizzi anche il vaccino di AstraZeneca, ma la strada per arrivare all'immunità di gregge è ancora lunga e impone a tutti di non abbassare la guardia sulle misure di contenimento del virus".

(Fonte Sky Tg24)

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...