mercoledì 20 gennaio 2021

Joe Biden è il 46mo presidente degli Stati Uniti d'America.

 

Minuti emozionanti e ricchi di storia millenaria. Joe Biden ha giurato come 46/mo presidente degli Stati Uniti davanti al presidente della Corte suprema John Roberts, su una vecchia bibbia di famiglia, ha 127 anni, tenuta dalla moglie Jill.

"Giuro solennemente di adempiere con fedeltà all'ufficio di presidente degli Stati Uniti e di preservare, proteggere e difendere la Costituzione al meglio delle mie capacità. Che Dio mi aiuti - ha detto Biden pronunciando la formula di rito e diventando  il primo presidente del Delaware e il secondo cattolico dopo John F. Kennedy.

Kamala Harris, è diventata la prima vicepresidente donna, di origini afroamericane e indiane, della storia americana.

Harris ha giurato nelle mani del giudice della Corte Suprema Sonia Sotomayor e su due Bibbie:

una di Regina Shelton, ritenuta da Kamala e da sua sorella Maya una seconda madre.

l'altra dell'icona dei diritti civili Thurgood Marshall.

Una grande emozione. Una pagina di beltà in onore di tutte le donne del mondo.

Nell’ambito  della cerimonia di insediamento di Biden e Harris, prima del loro giuramento, Lady Gaga ha cantato l'inno nazionale americano.

Poi, Jennifer Lopez ha intonato 'This land is your Land'.

Tutta vestita di bianco, Lopez ha parlato in spagnolo gridando: "Libertà e giustizia per tutti!".

“Questa è la giornata dell'America, della democrazia, della storia, della speranza – ha affermato il presidente Usa, Joe Biden nel suo discorso di insediamento alla Casa Bianca .

Abbiamo il primo vicepresidente donna, Kamala Harris. Non ditemi che le cose non possono cambiare.

Insieme possiamo fare tanto. Possiamo superare un virus mortale. Il Covid – 19 ci ha portato via troppe vite.

Vinceremo sul suprematismo bianco e sui terroristi interni. Dobbiamo vederci non come avversari ma come vicini. Senza unità non c’è pace. Non c’è progresso. L’unità è quello che ci porterà avanti. Se saremo uniti non perderemo mai.

Oggi, cominciamo daccapo tutti. Riascoltiamoci. Sarò il presidente di TUTTI gli americani. Non c’è nulla che può sconfiggere una grande fede.

Ci riconnetteremo al mondo. Saremo responsabili dell’esempio che diamo al resto del globo e come primo atto vi prego di unirvi a me in un momento di preghiera ricolto alle vittime del Covid – 19 negli States”.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...