lunedì 25 gennaio 2021

Crisi di Governo. Berlusconi: "Nessuna trattativa in corso per un sostegno all'esecutivo"

 

"Nessuna trattativa è in corso, né da parte mia, né di alcuno dei miei collaboratori, né di deputati o senatori di Forza Italia, per un eventuale sostegno di qualunque tipo al governo in carica".

È quanto dichiara il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, secondo il quale “la strada maestra è una sola. Rimettere alla saggezza politica e all'autorevolezza istituzionale del Capo dello Stato di indicare la soluzione della crisi, attraverso un nuovo governo che rappresenti l'unità sostanziale del paese in un momento di emergenza oppure restituire la parola agli italiani.

Mi auguro che il Presidente del consiglio, Giuseppe Conte – ha continuato Berlusconi - sia consapevole dell'ineludibilità di questa strada.

L'implosione dell'attuale maggioranza sotto il peso delle sue contraddizioni – sottolinea il Cav – è la naturale conseguenza della sua origine improvvisata e contraddittoria che contraddiceva il responso delle urne e che era finalizzata, esclusivamente, ad impedire al centro-destra di governare.

Qualunque altra soluzione, diversa dall'unità nazionale e dal voto anticipato - ribadisce Silvio Berlusconi - significa prolungare una paralisi che il Paese non si può permettere e che non ci vede disponibili.

Di tutto questo – prosegue il leader azzurro - ho ragionato a lungo con i miei collaboratori e con i vertici di Forza Italia e posso garantire un'assoluta unità di valutazioni o di intenti.

Tentare di dividerci è impossibile e inutile. Chi si illudesse del contrario, commetterebbe un grave errore di valutazione".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...