martedì 26 gennaio 2021

Crisi di governo. Marcucci (PD): "C'è bisogno di una maggioranza coesa". Fedeli (PD): "Ok ad esecutivo europeista"

 

"Ci attendiamo una maggioranza coesa ed un programma definito su tre punti: Recovery, vaccinazione, economia".

È quanto ha dichiarato il capogruppo del Pd in Senato, Andrea Marcucci.

 "Giuseppe Conte – ha spiegato Marcucci - è stato, complessivamente, un buon presidente del Consiglio. Secondo noi può continuare, ma la crisi ora è nelle buone mani del capo dello Stato. È chiaro che da domani nessuno potrà mettere veti".

Secondo la senatrice Dem, Valeria Fedeli, "la responsabilità che oggi il Paese ci chiede è di fare presto e bene per chiudere la crisi e creare le condizioni per garantire i ristori attesi dai settori più in difficoltà e una rapida, piena e seria attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Da questo punto di vista – afferma Fedeli - possiamo e dobbiamo avere piena fiducia nella sapienza istituzionale del presidente Mattarella nel guidare al meglio questa fase politica e costituzionale.

Alla classe politica e ai partiti spetta il dovere, e su questo si misurerà la sua qualità, di mettere al centro quello che è oggi l'interesse principale e generale del Paese: un patto di legislatura fondato su una maggioranza larga in grado di condividere gli obiettivi per la ripresa nazionale.

Non è questo il tempo dei veti – ha continuato la parlamentare Dem -. Il perimetro di questa maggioranza, che ha e deve avere in Giuseppe Conte il suo punto di equilibrio, è stato già indicato e deve includere tutte le forze europeiste, liberali e progressiste rappresentate in Parlamento".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...