giovedì 14 gennaio 2021

Crisi di Governo. Zingaretti: "Impensabile qualsiasi collaborazione di governo con la destra". Mastella: "Conte si rechi in Parlamento"

 

Si susseguono gli incontri delle forze politiche per trovare una soluzione.

La Conferenza dei capigruppo della Camera, riunitasi oggi, alle ore 13:00, dopo la richiesta del centrodestra e della maggioranza, di avere il presidente del Consiglio in Aula dopo le dimissioni dei ministri di Italia Viva, è stata aggiornata alle prossime ore.

Da quanto si è appreso, non è stata assunta nessuna decisione in quanto non sono state ancora definite le modalità di parlamentarizzazione della crisi, oltre alla questione della mancata formalizzazione, da parte dell’esecutivo alla Camera dei deputati, delle dimissioni delle ministre Bellanova e Bonetti.

Dal Pd, da evidenziare il monito del capogruppo alla Camera, Graziano Del Rio che chiede che la crisi “venga parlamentarizzata e che ci siano le comunicazioni”.

Al Nazareno, intanto, la riunione dell’ufficio politico Dem, alla presenza, tra gli altri, del ministro dell'economia, Gualtieri.

"Abbiamo chiarito e dobbiamo ribadire che per noi è impensabile qualsiasi collaborazione di governo con la destra italiana, sovranista e nazionalista – ha dichiarato il segretario, Nicola Zingaretti -.

Sarebbe un segnale incomprensibile. Le immagini di Washington – continua il segretario del Partito democratico - ci dicono quanto pericolosa sia quella deriva. È sbagliato, dopo la vittoria di Biden, favorire scenari che ridanno fiato come è accaduto con la scelta di Renzi, agli alleati di Trump".

Secondo il sindaco di Benevento ed ex guardasigilli, Clemente Mastella, evocato più volte in queste ore, il primo ministro dovrebbe recarsi in Parlamento.  “Poi si vede se si è in grado di andare avanti – ha dichiarato a ‘’L’Aria che tira’’ su La7 -.

Se recuperi responsabilmente i responsabili – ha affermato Mastella - a quel punto arretra anche Renzi e quelli che sono con lui perché non c'è più margine di trattativa. Se resiste il Pd senza aprire varchi all'interno Renzi è fottuto, se il Pd non resiste vince Renzi.

Il leader di Italia Viva – per Mastella -  è stato il primo responsabile".

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...