lunedì 11 gennaio 2021

Nuovo Dpcm. Ipotesi di zona bianca dal 15 gennaio per le regioni con indicatori migliori

 

Italia a colori. Spunta la zona ‘’Bianca’’.

Una delle ipotesi in campo per il nuovo Dpcm che il governo varerà entro il 15 gennaio è l’introduzione di un quarto colore nella suddivisione delle regioni. Oltre a rosso, arancione e giallo, arriverà, con molta probabilità l’area bianca per i territori con gli indicatori migliori.


La proposta è del ministro dei beni culturali, Dario Franceschini.

Due le ipotesi sui parametri che consentirebbero l'accesso alla zona bianca. Il primo parametro, potrebbe essere un indice di contagio Rt al di sotto di 0,50. Il secondo parametro, potrebbe essere un'incidenza di casi su 100 mila abitanti in una settimana inferiore a 50.

Tra le misure principali in vigore nella zona bianca dovrebbe venir meno il divieto di uscita notturna dalle ore 22:00 alle ore 05:00.

Nella zona bianca, non dovrebbero esserci limitazioni all'apertura e al servizio di bar, ristoranti e locali pubblici.

Permetterebbe, inoltre, la riapertura di musei, mostre, teatri, cinema e sale da concerto, con misure di prevenzione dei contagi sulla linea di quelle utilizzate per la riapertura dopo il primo lockdown.

In zona bianca dovrebbero riaprire anche palestre e piscine, sempre con regole e limitazioni simili a quelle introdotte nella riapertura dopo il primo lockdown.

Sia per la riapertura dei luoghi culturali che sportivi, verranno probabilmente stilati dei protocolli tra i ministeri competenti, il ministero della salute e gli operatori dei settori coinvolti.

Al momento, comunque, la soglia di Rt minore di 0,5 appare molto lontana dall'essere raggiunta dalle regioni.

(Fonte Sky Tg 24)

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...