mercoledì 13 gennaio 2021

Francesco Vaia: "Vaccinare professori e studenti over 16".

 

"Subito dopo le prime fasce, che sono gli operatori sanitari e gli anziani, va messa la scuola. Scuola intesa come personale docente, non docente e anche ragazzi dai 16 anni in su”.

Così il direttore sanitario dell’ospedale ‘’Spallanzani’’ di Roma, Francesco Vaia, durante un incontro con gli studenti del liceo Tasso, davanti all'istituto chiuso.


"Gli istituti scolastici – ha affermato Vaia - non producono contagio ma possono trasformarsi in un incubatore di contagio. Quindi, bisogna renderli immuni.

Questo tempo fino alla riapertura – ha proseguito il direttore sanitario dello ‘’Spallanzani’’ - deve servire per fare azioni corali concrete. La scuola deve essere un elemento prioritario del Paese.

Vaccinare docenti, non docenti e over 16 è l'unica strada – ha spiegato Francesco Vaia - . È un atto doveroso dal punto di vista della sanità pubblica e della società.

Se le dosi non sono sufficienti, chiediamo che il governo e il parlamento lo dicano in modo chiaro. Se la scuola è una priorità, mettano in campo azioni per averne il maggior numero possibile".

In questi giorni, i giovani studenti delle scuole superiori di tutta Italia, stanno protestando per rientrare a scuola in presenza. Sit in pacifici si sono tenuti davanti il ministero dell’istruzione e a ridosso dei licei.

(Fonte Sky Tg 24)

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...