lunedì 18 gennaio 2021

Crisi di governo. Opposizioni all'attacco. Rampelli (FDI): "Conte peggio del centrodestra nel 2018". Salvini "Il premier vive su marte"

 

A Montecitorio, dopo il discorso del primo ministro Giuseppe Conte, l’opposizione all’attacco.

Secondo il deputato di Fratelli d’Italia, Fabio Rampelli, “Conte oggi sta peggio, a numeri, rispetto a come si trovava il centrodestra nel 2018, all’indomani delle elezioni quando risultava prima coalizione, mentre il Movimento 5 Stelle era primo partito, e non ottenne un mandato esplorativo per cercare i voti in Parlamento, non disponendo di una maggioranza propria.

Se per il Capo dello Stato questo principio valeva ieri – ha detto Rampelli - lo faccia valere oggi. La tecnica di governare a dispetto dei santi oltretutto non paga perché sia il Pd che il M5s hanno perso consenso in tutte le elezioni successive al 2018 e oggi nei sondaggi il centrodestra oscilla tra il 47 e il 51%”.

Da parte sua, il segretario della Lega, Matteo Salvini, è lapidario.

“Conte – ha spiegato - ha detto che deve rimanere al governo per fare le cose che chiedono gli italiani, a partire da una legge elettorale proporzionale. La legge elettorale..... Vabbè, è ufficiale, ormai costui vive su Marte.

L’Italia è il primo dei grandi Paesi al mondo per numero di morti Covid – 19, in base alla popolazione e quale è il rischio per l’Italia per Conte? Le destre e i sovranisti”.

Nessun commento:

Posta un commento

Operare per i più bisognosi. Dedizione di chi ha a cuore il bene

  Impegnarsi, quotidianamente, per i poveri e i piccoli. È questo l’insegnamento che ogni buon cristiano è chiamato ad assolvere. Domenica...