martedì 21 luglio 2015

Paolo Brosio visita l’Isola di Dino e il Santuario Madonna della Grotta a Praia a Mare

In occasione del tour de Iteatrolibri lungo il Tirreno cosentino, Paolo Brosio, giornalista e conduttore, nel corso del suo soggiorno in Riviera dei Cedri, promosso dalla cooperativa sociale ''Progetto Germano'' nella giornata di sabato 18 e domenica 19 luglio ha visitato Praia a Mare e, in particolare l’Isola di Dino e il Santuario della Madonna della Grotta. Una tappa, fortemente voluta dall’amministratore dell’Isola di Dino club, Matteo Cassiano, e dal parroco di Santa Maria della Grotta, don Franco Liporace. Grande l’entusiasmo e lo stupore di Brosio nello scoprire le meraviglie dell’isola, i suoi spettacolari fondali, i suoi paesaggi mozzafiato e i suoi colori incantevoli. “Non conoscevo Praia a Mare e l’Isola di Dino - ha affermato il giornalista italiano -. È stata una giornata unica e ho visto delle bellezze che sono aldilà di ogni immaginazione. Ho scoperto la sua storia, dall’antichità ai giorni a noi più prossimi, in particolare con l’influenza che Agnelli ha apportato a questa meraviglia naturale. A proposito di natura, nuotare tra le acque dell’isola e della grotta Azzurra mi hanno riportato alla mente il periodo in cui lavorai come inviato per il programma televisivo L’isola dei famosi, la visione paradisiaca che ho avuto oggi di questo spettacolo non ha nulla da inviare alle acque di Cayo Cochino”. 
Brosio è rimasto estasiato non solo delle bellezze locali, ma anche dell’ospitalità che ha ricevuto da parte di Cassiano che ha in prima persona coordinato il suggestivo tour. “Un fine settimana all’insegna della promozione territoriale – ha detto Cassiano – durante la quale abbiamo ospitato e fatto conoscere a Brosio, particolarità di quest’area che altrimenti non avrebbe visitato, soprattutto grazie alla collaborazione con Fabio Cifuni. Con Paolo Brosio, per la prima volta un personaggio televisivo, impegnato come lui in un percorso ecclesiastico ha apprezzato le peculiarità che caratterizzano l’isola più grande della Calabria”. Questa visita è stata anche un modo per studiare una nuova unione d’intenti con don Franco Liporace, atta a valorizzare e promuovere le attività religiose che riguardano il santuario e l’isola in vista dell’imminente ferragosto. “La processione in mare del 15 agosto, dedicata alla Madonna della Grotta – continua l’imprenditore praiese – è un momento molto importante per l’intera comunità. Con questa collaborazione vogliamo puntare a valorizzare, attraverso un filo diretto sì l’Isola di Dino, ma anche il Santuario della Madonna della Grotta, ancora troppo poco conosciuto, soprattutto qui in Calabria. Una perla unica, un elemento identificativo e distintivo per l’intera Praia a Mare che non può rimanere nell’ombra”. L’Isola di Dino club, inoltre ha aperto le braccia ad un progetto che Brosio sta portando avanti a Medjugorje, l’apertura del primo pronto soccorso cattolico nella storia del luogo di preghiera: “Un presidio medico – ha concluso Brosio – che non sarà rivolto soltanto ai pellegrini di fede cattolica ma, su esplicita richiesta di Papa Francesco, sarà aperto ai fedeli di tutte alle persone di tutte le etnie e di tutte le religioni che ne avranno bisogno”.

Nessun commento:

Posta un commento