mercoledì 24 febbraio 2016

INTELLIGENCE: AL VIA LA QUINTA EDIZIONE DEL MASTER ALL'UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA

 "Oggi il problema principale delle democrazie è la sicurezza economica, sociale e individuale. In tale conteso, lo strumento dell'intelligence diventa insostituibile". 
Con queste parole il Direttore del Master sull'Intelligence dell'Università della Calabria, Mario Caligiuri, ha aperto la giornata inaugurale della quinta edizione del Master sull'Intelligence che si svolgerà sabato 27 febbraio, a partire dalle ore 09:00, presso l'Aula Magna "Beniamino Andreatta" dell'Unical. Parteciperanno all'evento il rettore, Gino Crisci, e il direttore del dipartimento di Lingue e scienze dell'educazione, Franco Altimari, il vice presidente del comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, Giuseppe Esposito, il componente del comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, Angelo Tofalo, e il presidente della commissione giustizia della Camera dei Deputati, Nico D'Ascola. 
Il Master sull'Intelligence dell'Università della Calabria è stato promosso nel 2007 su input del Presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga, e ha costituto la prima iniziativa del genere di un ateneo pubblico italiano, che ha considerato l'intelligence materia di studio accademico.
Nel 2008, sempre nell'ateneo calabrese, è stato costituito un Centro di documentazione scientifica sull'Intelligence che ha svolto diverse attività ed ha promosso una collana editoriale con la Rubettino, che finora ha pubblicato numerosi volumi, che valorizzano anche le ricerche effettuate e i lavori di tesi dei 103 studenti che finora hanno frequentato il Master, provenendo da tutta Italia e dall'estero. 
I docenti del Master sono professori universitari, esperti del settore pubblico e privato, operatori dell'Intelligence, ambasciatori, giornalisti. 
Le attività di approfondimento in questa edizione sono riservate alla cyber intelligence, con lo svolgimento di seminari e laboratori. Per gli studenti sono previste attività di stage che nelle precedenti edizioni si sono svolte presso istituzioni pubbliche e società private, tra le quali Enel ed Iri.

Nessun commento:

Posta un commento