lunedì 29 dicembre 2014

Successo ad Amantea per la X edizione di “Racconti e desideri: storie di sogni e realtà”

Il freddo delle temperature rigide delle ultime ore non ha squarciato il calore delle storie che hanno animato la decima edizione di “Racconti e desideri: storie di sogni e realtà”, il particolare evento culturale organizzato dall’associazione CP Produzioni ed istituzionalizzato dalla Commissione Straordinaria nel 2010 che da un decennio rende merito alle eccellenze amanteane che si sono contraddistinte nell’arco dell’anno. L’edizione 2015 è stata soprattutto la festa delle idee che si sono poi trasformate in ricerca, lavoro e speranze. La cornice offerta dalla suggestione del complesso conventuale di San Bernardino ha fatto il resto, rendendo la serata ancora più interessante, soprattutto dal punto di vista dei contenuti. Il premio “Giovani e ricerca” è stato conferito a padre Francesco Celestino, autore di uno studio dettagliato sul cardinale Julien Ries, destinato a divenire un punto di riferimento nell’universo accademico nazionale e internazionale. Alla giovane promessa Lorenzo Falzetta, che milita nel Genoa, è stato attribuito il premio “Attività sportiva”. Nella convinzione che l’arte può contribuire a cambiare radicalmente il mondo, gli organizzatori hanno assegnato il premio “Società e cultura” a Davide Marano che presso l’art – place “La pecora nera” ha declinato l’intrattenimento di spessore, proponendo gratuitamente rassegne teatrali, musicali e mostre di ogni genere. Il maestro Giorgio Feroleto, sia per la sua formazione concertistica, sia per la passione che gli ha consentito di aprire un museo dedicato alla memoria di Alessandro Longo, è stato insignito del premio “Poesia e musica”. Per la sezione “Imprenditoria attiva” è stata premiata la famiglia Perri, titolare del Grand Hotel La Tonnara, che nel corso del 2014 ha celebrato i primi cinquant’anni di attività. Al gruppo di artisti (oltre venti) che hanno realizzato i murales sotto gli otto viadotti ferroviari della città è stato consegnato il premio “Immagini e pittura”. Il piatto celebrativo dell’evento, realizzato dal maestro Pedrito Bonavita, è stato consegnato dal vice sindaco Giovanni Battista Morelli a Benedetto Giusta e Albino Fera. Gli organizzatori hanno voluto rendere merito all’opera di divulgazione svolta dal sito www.viverefiumefreddo.it che con passione e sacrificio offre uno spaccato sempre aggiornato sugli eventi e sulle attività che hanno luogo lungo il Basso Tirreno cosentino. A ricevere il riconoscimento dalle mani delle modelle Fabiola Redavide e Asia Pati, sono stati Settimio Martire e Mariangela Gaudio. Dulcis in fundo sono stati premiati anche i quattro migliori studenti delle scuole superiori nepetine: Giulia Coscarella (liceo scientifico), Rossana Guido (tecnico commerciale), Elisabetta Petralia (professionale) e Francesco Motta (industriale). Toccanti gli auguri alla città del sindaco Monica Sabatino che ha ricordato ai presenti la figura di madre Teresa di Calcutta e l’importanza del fare rispetto al dire.

Nessun commento:

Posta un commento