venerdì 26 maggio 2017

Addio alla regina del Cashmere

Era considerata la regina del cashmere.
L'autorevole quotidiano americano, il ''New York Times'', l'aveva incoronata per l'utilizzo di quella lana preziosa in quasi tutti i suoi abiti.
Ci ha lasciati Laura Biagiotti. Icona di stile. Ambasciatrice del made in Italy nel mondo. Stilista lungimirante. Donna, madre, professionista amata per le sue creazioni.
Era considerata la signora della moda.
Ed è proprio così.
Il suo essere così nobile nelle sue creazioni, nei suoi gesti, nel suo modo di vivere l'arte ha affascinato chiunque nel globo.
I più l'hanno amata, adulata, apprezzata.
E' andata via come un soffio di vento in una serata primaverile, dove i profumi della sua amata Roma avvolgevano e inebriavano l'essere.
Emblematico il tweet della figlia Lavinia, che sul suo profilo ufficiale ha postato un brano del Vangelo di San Giovanni: 'Nella casa del padre mio vi sono molti posti. Se no, ve lo avrei detto. Io vado a preparavi un posto'.
Arrivederci Laura. Da lassù, continuerai a colorare le nostre vite e a scaldarci con il soffice batuffolo del cashmere.


Nessun commento:

Posta un commento