mercoledì 12 dicembre 2012

Storie di speranza...

Una notizia, di quelle che scaldano il cuore, soprattutto nel periodo natalizio.
Una pagina di buona sanità che arriva dalla Calabria. Terra martoriata, ma che quando vuole sa rialzare la china.
La storie che vi voglio raccontare, fanno parte di quegli avvenimenti che riempiono l'anima di speranza.
La prima, riguarda una 63enne di Scalea, Carmela Lamanna.
Nelle settimane scorse, la donna è stata  operata nella clinica ''La Madonnina'' di Cosenza per un calcinoma al volto. 
Sottoposta ad un intervento chirurgico, portato a termine dal primario del reparto di dermatologia, dott. Morrone, e dal suo assistente, dott. Mollo, adesso può veramente tornare a sorridere.
Dopo 3 giorni di degenza, Carmela Lamanna, è rientrata nella sua abitazione, a Scalea, con una sensazione di rinascita, trasmessa dal personale medico e paramedico della clinica, che operano quotidianamente con professionalità e vicinanza verso chi ne ha bisogno.
Un Natale di rinascita per lei, la sua famiglia e per tutti coloro che ancora credono che in Calabria la sanità buona esiste.

Un Natale di rinascita lo trascorrerà anche il ''Nonno'' che, dopo mesi di cure, tra Pisa, Massa Carrara e, poi, in clinica a Belvedere Marittimo,  ha riprovato la sensazione del cuore che batte. Un cuore forte che, grazie alla vicinanza delle persone più care, ha ricominciato a pompare tutto l'amore che sa trasmettere. Un amore che riesce a tramandare a tutti noi...

Cri...   

Nessun commento:

Posta un commento